ALIAS COMUNICAZIONE      FILOSOFIA        



Oggi bisogna ricominciare da capo.

Quando è stata l'ultima volta che ho fatto qualcosa per la prima volta?
E perché non farla ? Meglio?


La ragione dice che si pensa troppo

.../ Se io discuto con te e tu hai la meglio su di me invece che io su di te, hai forse necessariamente ragione e io necessariamente torto?
E se io ho la meglio su di te, ho io necessariamente ragione e tu necessariamente torto? Ha uno ragione e l’altro torto, oppure abbiamo ragione entrambi o entrambi torto? Né io né te possiamo saperlo, e un terzo sarebbe nella stessa oscurità. Chi può decidere senza errore? Se interroghiamo qualcuno che è del tuo parere, come potrà decidere se è del tuo parere? Se è d’accordo con me, come potrà decidere se è d’accordo con me? Lo stesso accadrà se si tratta di qualcuno che è insieme d’accordo con me e con te, o se è di parere differente da entrambi. Allora né io, né te, né un terzo possiamo decidere. Dovremmo attendere un quarto?/...

Zhuang-zi


Il mio metro di misura

82

.../ In ogni cosa, qualunque essa sia, l’uniformità è sconsigliabile.
L’incompletezza di un’oggetto lo rende interessante [e unico]
e dà l’impressione che ci sia la possibilità di perfezionarlo. /...

Tsurezuregusa
Yoshida Kenkō


Il proprio posto è il posto migliore

79

Un uomo non dovrebbe mai ostentare la sua profonda conoscenza
di un argomento. /.../ Un uomo che è sempre cauto nel parlare,
anche di cose che conosce a fondo, e che non parla affatto
se non é interrogato, è veramente ecomiabile.

Tsurezuregusa
Yoshida Kenkō